febbraio 21, 2012

Crostata di mele alla cannella


Ah che bella giornata la Domenica! ci si può alzare un pochino più tardi e dedicare del tempo alle cose che ci piace fare di più. Tra queste, per quanto mi riguarda, c'è sicuramente la cucina: mi piace pasticciare e mettere "le mani in pasta", sperimentare e soprattutto assaggiare... insomma creo a 360°! Dopo le salsicce con l'anice dell'ultima volta, oggi vi posto la ricetta della pasta frolla di mia madre. Semplice e gustosa, può far da base per qualsiasi crostata di crema, marmellata o frutta. Io stamattina l'ho preparata con un ripieno di mele e cannella, un accostamento che mi piace moltissimo e che ho imparato ad apprezzare negli Stati Uniti.

Dosi per la pasta frolla:
400 gr di farina 0
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro o in alternativa Vallè vegetale
1 uovo e 1 tuorlo
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
scorza di limone grattuggiata o vanillina

Occorrente per il ripieno:
2 mele golden o pink lady
1 cucchiaio di cannella in polvere
2 cucchiai di marmellata di limone o mele cotogne (opzionale)
1 noce di burro o margarina
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchianino di succo di limone

Preparazione:

Tagliate le mele a fettine e sistematele in una padella antiaderente con la noce di  burro, lo zucchero, la cannella e poche gocce di limone.

Unite tutti gli ingredienti della pasta frolla (il burro deve essere a temperatura ambiente e non freddo di frigo) e lavorate per pochi minuti, giusto il tempo di amalgamare per bene gli ingredienti e ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare la pasta e nel frattempo fate cuocere per circa 10 minuti le mele, rigirandole per farle insaporire in padella. Disponete i 2/3 dell'impasto della crostata in un tegame di diametro di circa 25 cm, precedentemente imburrato e infarinato oppure foderato con carta da forno. Schiacciate con le mani nel tegame finchè non occupa tutto lo spazio. Il disco di base dovrà avere uno spessore uniforme con i bordi leggermente rialzati per non far fuoriuscire il ripieno. Prima di versare il ripieno di mele, se volete potete spalmare qualche cucchiaio di marmellata di vostro gusto, io suggerisco limone o mele cotogne. Sistemate in modo uniforme il composto.

 
Formate un disco con la parte restante dell'impasto e andate a coprire il composto. Per facilità io infarino ulteriormente l'impasto prima di stenderlo sul piano, e poi lo divido in 4 spicchi, più facili da prendere e sistemare. Fare aderire con le dita "il coperchio" della crostata alla base e infornare per 20 minuti a 180°C. Quando avrà assunto un aspetto dorato, potrete sfornare il vostro dolce. 



Fatelo raffreddare per qualche minuto e poi decorate con zucchero a velo. Vi assicuro che è una vera bontà, dovete assolutamente provarlo e poi... sarei curiosa di sapere il vostro parere! :) buon appetito!


febbraio 17, 2012

Novita' e tendenze 2012 in fiera a Vicenza: il Cake Design

Sugar artCake Design, o cake decorating che dir si voglia, saranno una delle novita' che verranno presentate nell'edizione primaverile della fiera Abilmente che come di consueto si svolge due volte l'anno a Vicenza.

Sembra che questa nuova tendenza stia spopolando fra appasionati di cucina e creativi in genere, perche' lascia ampio sapzio alla personalizzazione e permette di dare libero sfogo al proprio estro.
Il cake design, l'arte di origine anglosassone del decoro della torta, si dice sia nato ufficialmente in occasione del matrimonio della regina Vittoria nel 1840.
Sculture, modeling, glasse, ghiacce reali e miniature di zucchero sono gli ingredienti fondamentali per creare vere e proprie opere d'arte.
Alcune di queste meraviglie saranno esposte in fiera dove per l'occasione saranno allestiti degli spazi appositi. Si terranno dimostrazioni e workshop di artisti e pasticceri del settore per imparare trucchi e tecniche del mestiere.
Rivenditori specializzati nel campo della decorazione (attrezzi, accessori, stampi, paste alimentari, packaging, nastri) terranno corsi e dimostrazioni durante i quattro giorni di manifestazione (1-4 marzo).
In questa pagina troverete il programma e a breve anche il link per iscrivervi ai corsi.
Vi lascio qualche strumento per approfondire l'argomento e per arrivare preparati all'appuntamento...
Sito di Cake Design Italia, ottimo strumento di riferimento per principianti e non.

Libri

febbraio 14, 2012

Idea dell'ultimo minuto per carnevale: Il costume da fiore Panse'

Buongiorno! Oggi son qui a portarvi un po' di aria primaverile. Per un attimo dimenticate il bianco della neve e il  freddo intenso di questi giorni e ammirate i colori di queste Panse'...
Non sono stupendi? Mi sono liberamente ispirata a questo bellissimo fiore per creare un costumino di carnevale per il mio fiorellino, la mia piccola Panse'...
Un'idea quick and easy, dell'ultimo minuto...Dovevo inventarmi qualcosa che non mi facesse perdere troppo tempo e che non si rovinasse durante il tragitto in auto per arrivare alla festa di carnevale...Cosi' ho pensato ad un vestito fatto da piu' pezzi che si possono aggiungere anche all'ultimo momento.
Il costume e' costituito da accessori in feltro ritagliati e cuciti a mano: la corolla del fiore e' una cintura dove ho cucito i petali, un colletto fatto di foglie, una spilla a forma di fiore e dei polsini.
Ogni accessorio ha una chiusura con bottoncinini colorati. Come base ho usato una gonna abbinata ai petali, una maglietta dolcevita bianca e la classica calzamaglia.
Sono sicura che la mia bimba si scatenera' alla festa percio' spero che le durino il piu' possibile indosso... 
Auguratemi buona fortuna!

Se ti e' piaciuto l'articolo non ti fermare qui! Si parla di costumi, dolci e carnevale anche in questo articolo, e anche qui e qui. Grazie!

febbraio 09, 2012

Fu cosi' che nacque una foresta: Una piantina alla volta..

Care amiche e cari amici, oggi vorrei proporvi di aderire ad una iniziativa per l'ambiente.
Tempo fa vi parlai del mio piccolo contributo da blogger all'iniziativa di riforestazione sponsorizzata da doveconviene.it.
Sono stata contattata nuovamente dallo staff per un aiuto a terminare la riforestazione.
L'obiettivo di Co2neutral era di piantare 1.000 alberi in 12 mesi e oggi, grazie al contributo dei blogger che hanno aderito all'iniziativa, è già nata una piccola foresta di oltre 800 alberi.!
Se riusciamo a raggiungere i 1.000 alberi piantati entro fine Febbraio, iPlantatree.org pianterà in aggiunta per premiare l'attività!
Che fate ci aiutate?


COSA FARE
Bloggate, contattate altri blogger che conoscete e spiegate questa iniziativa proponendogli di aderire.
Verra' preparata anche una pagina dedicata sul sito Co2neutral in cui verrano inseriti e linkati i 20 siti o blog che sono riusciti a far piantare più alberi!
COME ENTRARE NELLA LISTA
Per chiedere di essere inclusi nella lista scrivete a co2neutral@doveconviene.it includendo l'elenco dei siti o di blog che hanno aderito grazie alla vostra segnalazione, e mettere in copia i proprietari dei blog.

Personalmente non mi interessa comparire nella top list... l'importante e' riuscire a completare l'obiettivo di riforestare!
Ad ogni modo vi sarei grata se mi faceste sapere di aver aderito all'iniziativa, anche grazie a questo blog. Non perdete l'occasione di contribuire attivamente e di rendere il vostro sito un po' più "green"!
Grazie di cuore,

febbraio 03, 2012

La poesia nei piccoli gesti: Il cuore amigurumi all'uncinetto

La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare, così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho, perché entrambi sono infiniti. (W. Shakespeare)

La magia di queste parole racchiusa in un gesto semplice, poetico, quello di una manina che mette un cuoricino nel palmo di quella della mamma...

Avevo realizzato questo piccolo cuore all'uncinetto qualche giorno fa, il mio primo esperimento amigurumi, e la mia bimba ovviamente se n'e' subito impossessata...rendendomelo nuovamente in un gesto che vale piu' di mille parole!

Il cuore a crochet  puo essere una buona idea per la festa di San Valentino, e' abbastanza semplice e rapido da riprodurre, anche per chi e' alle prime armi come me. Se volete provarci, qui trovate il video tutorial.
Devo ammettere che la tecnica per creare gli amigurumi mi ha subito conquistata e penso che sperimentero' presto altri patterns. Sicuramente Gaia, oltre al mio cuore, gradira' stringere tra le mani qualche animaletto giocattolo... Alla prossima!
Letture consigliate:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...