ottobre 17, 2011

Progetti facili per i bimbi: le decorazioni in carta per Halloween

Dopo l'art attack di stamattina mi sembra di esser ringiovanita di almeno 25 anni, come ai tempi dell'asilo, quando con forbicine, colla e cartoncino facevamo i nostri lavoretti...vi ricordate? Perlomeno il mio umore e' migliorato e soprattutto quello di Gaia che continuava a gridare " bei, bei, bei" puntando il ditino sulle sagome attaccate alle finestre.

Siamo in clima di Halloween, e da queste parti (Houston, TX) si vedono tante decorazioni in giro gia' da un paio di settimane.

Qualcuna raffinata...




qualcun'altra simpatica...


MOLTE altre esageraaaate...



quanto tempo e impegno ci avranno messo secondo voi per addobbare il giardino cosi'?! O_o


Cosi' mi son lasciata contagiare (solo un pochino eh...) con la scusa della bambina ahahah :D
Ho realizzato qualche mostriciattolo per decorare le finestre, non disponendo di un giardino da addobbare con un'enorme vascello pirata fantasma...


credetemi, qua si vede davvero di tutto! (e aspettate che vi mostri le decorazioni di Natale...)
 
Dicevo, ho realizzato formine complicatissime che farebbero impallidire anche Giovanni Muciaccia! certo, come no...eh eh :)))




troppo DISCRETO per gli standard americani eh?

Comunque per chi volesse cimentarsi nella realizzazione di queste formine per intrattenere i bambini (si si vabeh, ancora questa scusa...) vi lascio gli ingredienti per il divertimento: cartoncino colorato (arancio, bianco e nero), matita, pennarello, forbici, colla, nastro adesivo e fantasia!
volete qualche ispirazione? eccovi serviti.


Buon art attack di Halloween!



ottobre 02, 2011

Novita' d'oltreoceano: il ritorno negli USA

Il primo post dopo la mia prolungata assenza dal blog lo scrivo in un giorno nuvolo e grigio (in tutti i sensi). Una domenica per essere precisi. Giornata di calma e relax per alcuni, giornata di lavoro e impegni per altri. Dopo una nottata in bianco a causa dei vicini che festeggiavano, con musica a tutto volume cantando "Laura non c'e'" in spagnolo (si lo so, fa ridere...) e una settimana alle spalle con bimba ammalata di virus intestinale. Insomma direte voi "hai incominciato bene la tua nuova avventura americana!". Non avreste tutti i torti e potrei scrivervi pagine e pagine elencandovi le ragioni. Ma ve lo risparmio, vi dico solo che la vita da espatriato e' dura ma puo' portare tante belle soddisfazioni, anche se su questo ci stiamo ancora lavorando...

Veniamo alle novita'. Creativamente parlando sto riprendendo lentamente la produzione, il mio studio lampwork non e' ancora pronto ma spero presto di impostarlo. Il negozio online si sta di nuovo riempiendo, vi ricordo che potete aggiungerlo ai preferiti o mettere un "heart" se siete iscritti ad Etsy cosi' da non perdervi le novita'.
Nei momenti di buco cerchero' di imparare il crochet. E' da tanto che rimando e sento che e' arrivato il momento, le potenzialita' di questo strumento sono infinite e sono curiosa di sperimentare...cosi' l'altro giorno da Walmart, dove c'e' tutta una sezione per creativi, mi sono lasciata tentare e ho comprato il mio primo uncinetto e la matassa di cotone...


sono impaziente di provarlo, magari oggi sferruzzo un po' al parco. Vi lascio con una foto del Memorial Park dove siamo stati ieri, augurandovi ( e augurandomi) buona domenica, in santa pace per favore e tanta salutare positivita'!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...