febbraio 21, 2012

Crostata di mele alla cannella


Ah che bella giornata la Domenica! ci si può alzare un pochino più tardi e dedicare del tempo alle cose che ci piace fare di più. Tra queste, per quanto mi riguarda, c'è sicuramente la cucina: mi piace pasticciare e mettere "le mani in pasta", sperimentare e soprattutto assaggiare... insomma creo a 360°! Dopo le salsicce con l'anice dell'ultima volta, oggi vi posto la ricetta della pasta frolla di mia madre. Semplice e gustosa, può far da base per qualsiasi crostata di crema, marmellata o frutta. Io stamattina l'ho preparata con un ripieno di mele e cannella, un accostamento che mi piace moltissimo e che ho imparato ad apprezzare negli Stati Uniti.

Dosi per la pasta frolla:
400 gr di farina 0
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro o in alternativa Vallè vegetale
1 uovo e 1 tuorlo
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
scorza di limone grattuggiata o vanillina

Occorrente per il ripieno:
2 mele golden o pink lady
1 cucchiaio di cannella in polvere
2 cucchiai di marmellata di limone o mele cotogne (opzionale)
1 noce di burro o margarina
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchianino di succo di limone

Preparazione:

Tagliate le mele a fettine e sistematele in una padella antiaderente con la noce di  burro, lo zucchero, la cannella e poche gocce di limone.

Unite tutti gli ingredienti della pasta frolla (il burro deve essere a temperatura ambiente e non freddo di frigo) e lavorate per pochi minuti, giusto il tempo di amalgamare per bene gli ingredienti e ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare la pasta e nel frattempo fate cuocere per circa 10 minuti le mele, rigirandole per farle insaporire in padella. Disponete i 2/3 dell'impasto della crostata in un tegame di diametro di circa 25 cm, precedentemente imburrato e infarinato oppure foderato con carta da forno. Schiacciate con le mani nel tegame finchè non occupa tutto lo spazio. Il disco di base dovrà avere uno spessore uniforme con i bordi leggermente rialzati per non far fuoriuscire il ripieno. Prima di versare il ripieno di mele, se volete potete spalmare qualche cucchiaio di marmellata di vostro gusto, io suggerisco limone o mele cotogne. Sistemate in modo uniforme il composto.

 
Formate un disco con la parte restante dell'impasto e andate a coprire il composto. Per facilità io infarino ulteriormente l'impasto prima di stenderlo sul piano, e poi lo divido in 4 spicchi, più facili da prendere e sistemare. Fare aderire con le dita "il coperchio" della crostata alla base e infornare per 20 minuti a 180°C. Quando avrà assunto un aspetto dorato, potrete sfornare il vostro dolce. 



Fatelo raffreddare per qualche minuto e poi decorate con zucchero a velo. Vi assicuro che è una vera bontà, dovete assolutamente provarlo e poi... sarei curiosa di sapere il vostro parere! :) buon appetito!


7 commenti:

  1. "Ma che bontà, ma che bontà ... ma che cos'è questa robina qua??" E' la strofa di una canzone di Mina di parecchio tempo fa... Ovviamente hai spiegato per filo e per segno che cos'è e come si fa ... resta la bontà... ma che bontàààà!!!!!
    Vannalisa

    RispondiElimina
  2. ciao, bello ed interessante il tuo blog. creativo e mangereccio. kisses and hugs

    RispondiElimina
  3. MMMmmmmmmmmmmm! sembra appettitoso, grazie per la ricetta, e complimenti per questa dote culinaria!
    Buon inizio settimana , Cara!

    RispondiElimina
  4. Ahahahah :D grazie a voi per la simpatia! la crostata se la sono spazzolata tutta i miei parenti, non ne è rimasta una sola briciola...se la sperimentate, fatemi sapere il risultato ;)

    RispondiElimina
  5. Crostata di mele con cannella... semplicemente fantastica!!!

    RispondiElimina
  6. ... Così non vale!!! Mi fai salivare sin dal risveglio e questo non và bene!!!!
    Oh Fata golosa!
    Spero che per te prosegua tutto per il meglio e che ti stia godendo questi mesi! Un caro abbraccio, Cathy
    p.s. cosa sfornerai di delizioso oggi????

    RispondiElimina
  7. Macchè sfornare! devo mantenermi Cathy, altrimenti il ginecologo se la prende con mio marito dicendogli di mettere il lucchetto al frigo! :D ahahhaah
    Comunque siamo ormai in dirittura di arrivo (manca un mesetto) e tutto è nella norma :) ti confesso che ogni tanto sforno dolci (al diavolo le regole...) oggi ho fatto una ciambella per la colazione...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...