luglio 10, 2009

Come montare un pendente a goccia: la Briolette


M olto probabilmente vi sarà capitato di usare nelle vostre creazioni le "briolettes", cioè le perle o i cristalli a forma di goccia.
Questo formato particolare presenta nella parte superiore un foro laterale o frontale, cio' puo' costituirne un elemento di fragilità. Forse sarà capitato anche a voi di scheggiarne una parte o addirittura di romperla...sarebbe un peccato se succedesse con un bellissimo cristallo Swarovski non trovate?


Piccoli accorgimenti...
Il segreto per evitare questo inconveniente sta nel far passare attraverso il foro un filo facilmente lavorabile (malleabile), come ad esempio l'argento del tipo "soft", il rame cotto oppure il filo di nylon e acciaio. Il diametro del filo dovrebbe essere poco inferiore rispetto al foro, nel caso si preferisca usare un diametro molto sottile sarebbe meglio non farlo passare più di una volta dallo stesso foro.


Le briolettes trovano tantissime applicazioni in bigiotteria, come pendenti in collane come charms in bracciali, anelli, e orecchini lunghi. Molti materiali naturali, come le pietre dure, vengono tagliati anche in questo formato. Si trovano anche in vetro, acrilico, madreperla, o in cristallo.


Qualche spunto creativo:
Sul sito di Soft Flex, la famosa azienda statunitense che produce filo di acciaio ricoperto di nylon colorato, si può trovare il tutorial per realizzare questa bellissima collana:

In questo progetto sono presenti anche perle a forma di goccia con il foro che passa longitudinalmente, in questo caso il problema della rottura non sussiste anche a causa della notevole dimensione delle perle.

Raggruppando piu' briolettes, di pietra dura o cristallo,potrete creare un bellissimo pendente a forma di fiore.



Ecco un video molto interessante che mostra tutti i passaggi per montare un pendente, buona visione!



 


(La foto in alto è stata tratta dal sito www.collectivecollage.com)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...