aprile 11, 2009

Creare col filo metallico: Componenti per bracciali e collane



Q uando penso al termine "handmade" mi viene in mente di come venga largamente usato anche per gioielli con componenti seriali semplicemente assemblati tra loro...
Nel mio vocabolario un gioiello interamente fatto a mano, è un pezzo unico, dal design originale e difficilmente riproducibile.
Un oggetto che racconta una storia tradotta in un disegno e poi concretizzata utilizzando elementi unici.


Qualche spunto creativo...
Oggi vorrei mostrarvi qualche esempio di componenti in metallo lavorati a mano da inserire in bracciali o collane.
Si tratta di connessioni e chiusure ottenute tramite lavorazione e/o saldatura del filo metallico.

Nella foto qui sotto abbiamo una chiusura in filo di argento modellato e battuto a mano, e annellini di connessione saldati (atlantisglassandbead).


Questi invece sono dei chiodini realizzati con filo d'argento modellato e saldato (riversidesupplies)


E che dire di questi elementi geometrici realizzati mediante saldatura di anellini? (atlantisglassandbead)



Qui sotto invece vediamo un bracciale con links costituiti da fili metallici forgiati a mano, in seguito martellati e saldati (WiredWonders)





Se non amate le saldature potreste semplicemente provare col "wire wrapping", ad esempio realizzando questi  inserti per collane per agganciare i pendenti (PurpleLilyDesigns)

Oppure potete farvi da voi le chiusure per le collane e i bracciali, come questa in filo di argento (foothillsfindings).




Infine ci sono le "cold connections".
Bracciale by amazedhandmade

Per chi non lo sapesse con questo termine ci si riferisce a qualsiasi procedura (utilizzata per la realizzazione di gioielli) che non preveda la saldatura con la fiamma. In effetti, come afferma anche Tim McCreight nel suo libro The complete metalsmith, la tecnica del wire wrapping puo' essere considerata "la cold connection originale"...

Navigando sul web troverete migliaia di idee per links ed elementi lavorati col filo metallico, ad esempio provate ad inserire come parola chiave " wire jewelry components" e... lasciatevi ispirare per creare il vostro stile!

6 commenti:

  1. Ma che meraviglie e che bellissime idee!!! Ma sai Erika che ho sempre problemi con la visualizzazione??? Appena scendo con il mouse mi sparisce tutto il testo. Poi aprendo l'articolo riesco a vedere le fotografie ed a leggere; ma non sempre tutto e non al primo tentativo. Strano strano!!! Spero che passerai una bella Pasquetta tra scoiattoli e natura! Un grande abbraccio, Cathy

    RispondiElimina
  2. Michelle Meyersaprile 17, 2009

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Ciao Erika,mi piace che tu abbia affrontato l'argomento sul "fatto a mano", concordo con te quando dici che questo termine viene purtroppo usato largamente e lo trovo assolutamente improprio (tu sai come la penso in merito), non ti nascondo che mi viene da sorridere quando molti si sfoggiano di questo titolo che non gli appartiene per non parlare poi dell'uso che si fa di cose di dubbia provenienza......qui preferisco non esprimermi.

    RispondiElimina
  4. Oi , gosto muito do teu blog, eu tb tenho um blog sobre artesanato em geral e agora estou disponibilizando aos meus leitores download de revistas encontradas pela net, http://agulhaetricot.blogspot.com,visite-me,beijo.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Ciao Erika, concordo in pieno con questo tuo pensiero. La sfida è relamente creare qualcosa
    con le proprie mani, un oggetto mai esistito
    prima, perchè non creato in serie.
    Creare è motlo diverso da assemblare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...